logo 2016

 

20th WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP CROSS COUNTRY 2016

CUS Anniversario

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

news short

Il CUS Cassino Volley femminile contro Foro ItalicoVittoria all’esordio per le ragazze cassinati che riescono ad avere la meglio sulle romane
Combattutissimo 3-2 che premia la compagine cassinate contro le quotate capitoline
ATINA – Prima gara dei Campionati Unversitari di Pallavolo Femminile 20174 e prima vittoria per il team del CUS Cassino contro una più che agguerrita formazione del CUS Foro Italico, presentatasi a Cassino con la voglia di rivincita dopo la sconfitta subita in casa contro il CUS L’Aquila. Per il CUS Cassino scendono in campo Noemi Pantano e Alessia De Luca in banda, con Ilaria Pagliaroli e Vanessa Massaro a centro rete, Sara Marini opposta alla regista e capitano della squadra Jola Dakaj. A disposizione del coach Maurizio Panarello e del dirigente Carlo Di Mambro ci sono Martina Cancelli, Chiara Ottaviani, Martina Tedeschi e Ilaria D’Annunzio. L’inizio del match da parte delle capitoline è roboante, perché le ospiti impongono un ritmo forsennato al gioco, e le cassinati faticano a restare agganciate alle romane. Fin dalle battute iniziali le locali soffrono il servizio della romana Cianetti, che spara un filotto di battute micidiali in campo cassinate e manda in tilt il gioco delle padrone di casa. Il set si sbilancia immediatamente in favore delle ospiti, che poi amministrano bene il risultato e portano a casa il parziale con lo score di 25-16. Le cassinati però non ci stanno a recitare la parte dello sparring partner, si rimboccano le maniche, registrano qualche imperfezione e partono a razzo nel secondo tempo di gioco. Le romane sono sorprese e frastornate dalla grande mole di gioco e dalla qualità espressa dalle locali, e non riescono a imbastire una reazione allo strapotere cassinate, così le padrone di casa passeggiano e riportano in parità il conto dei set vinti grazie allo score di 25-18 che manda in archivio il game. Nel terzo parziale Foro Italico parte decisamente meglio, piazzando in partenza un parziale di 5-0 che sembra tagliare le gambe alle locali. Le cassinati però non mollano la presa, resistono ai tentativi romani di ipotecare definitivamente il set e cambiano marcia, inserendo i rapporti alti e aumentando la velocità fino a picchi irraggiungibili per le ospiti: è così che tutto il vantaggio capitolino svanisce in pochi minuti, riportando il Cassino in parità. Le locali prendono ancora coraggio, e si tuffano a testa bassa verso l’obiettivo della vittoria della frazione, che arriva di li a poco grazie al punteggio di 25-22 che porta in vantaggio per 2-1 il CUS Cassino nel conto set. Si va al quarto tempo di gioco con le ragazze cassinati pronte a dare battaglia e cercare di portare a casa bottino pieno. Le romane però, dopo aver perso già la prima partita contro L’Aquila per 3-0, non hanno intenzione di tirare i remi in barca, e affrontano il game con il coltello tra i denti. Il CUS Cassino prova in ogni modo a piazzare il colpo da tre punti, ma Foro Italico diventa chirurgico e spietato, annullando ogni iniziativa cassinate e portandosi al comando del set fino a chiudere i conti sul 25-19 e pareggiare per 2-2 il conto set. La gara sarà decisa dal tie break. Sospinte da un pubblico numeroso e calorosissimo, le cassinati hanno una partenza migliore, si portano immediatamente in vantaggio e guidano le operazioni con autorità. La vittoria sembra cosa fatta quando, dopo aver cambiato campo in vantaggio per 8-4, le cassinati piazzano un nuovo break e vedono lo score sorridergli per 11-6. Le romane però, ancora una volta, dimostrano di non essere mai dome, e tentano il colpo di reni per provare a recuperare il gap. Le cassinati però non si distraggono, e dopo aver subito un piccolo recupero, tornano lucide e determinate, riguadagnando il cambio palla e mettendo a segno gli ultimi, decisivi, punti con cui il tabellone si ferma sul 15-11 e assegna l’ultimo punto di giornata proprio al CUS Cassino, che vince per 3-2 e inizia la festa. Prossimo impegno per le ragazze universitarie cassinati sarà la difficile trasferta in quel di L’Aquila, dove le aspetta una squadra tosta e quadrata, che ha avuto la meglio senza difficoltà sul Foro Italico e che ora vorrebbe vincere anche contro il Cassino per guadagnare l’accesso alla fase successiva. Le cassinati però sono in forma e daranno battaglia a quel CUS L’Aquila che al momento gode dei favori del pronostico.

footer def