logo 2016

 

Diretta Cross Master

WhatsApp Image 2020 02 08 at 19.02.04

clicca sull'immagine per accedere alla diretta.

 

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

Cross e marcia: doppio successo per il Centro Universitario Sportivo del professor Carmine Calce. Nei giorni scorsi si è svolta a Roma, ippodromo delle Capannelle, a prima prova del: trofeo giovanile di Cross che ha visto partecipare 2 giovani ragazze del Cus Cassino. Si tratta di Palombo Francesca che si è classificata 17a con un tempo di 3’36 su 1000 metri e Angela Fardelli 41a con 3’55. Tra le cadette bei 2km ottima la 16^ posizione della new entry del Cus Cassino, Kasia Mastronicola  con un tempo di 6’43. Nel Challenge Cross corto 3km Assoluto M/F bravissimo il nuovo atleta del Cus Cassino Mattia Tasi 37° con 9’41 seguito del master SM65 Valentino Panaccione 91o con 12’14. Tra le donne bravissima anche Melissa Tasi 25^ con un tempo di 12’28. Per il CDS Assoluto Cross fase regionale ottima la posizione del Cus Cassino che si è posizionato al 4 posto con le allieve nei 4km : Gobbo Roberta – una nuova atleta del Cus - 12a con 15’40, Panzini Giulia Maria 19a con 17’08, Di Meo Serena 20a con 17’33. Ottima anche la gara di 8 km delle Senior Donne, anche loro quarte nella classifica di società, con Francesca Marotta 15a con 29’58, Elisa Vecchio 21^ con 31’18, Fiorella Pittiglio 28^ con 33’24. Contemporaneamente, in Sicilia ai Cds di San Giorgio di Gioiosa Marea (Messina), l’assoluta marciatrice Anthea Mirabello del Cus Cassino ha ottenuto uno sopitoso secondo posto nella 20 km! "Speriamo - dice il Presidente del Cus Cassino, Carmine Calce - di riuscire a portare queste sue squadre femminili ai Campionati Italiani di società che ci saranno a Torino! Sarà difficile competere con tante squadre molto forti ma già arrivare agli italiani sarà per noi un grande successo". E poi sempre il presidente del Cus Carmine Calce, nel complimentarsi con Agostino Terranova, Francesca Marotta e Fabrizio Mirabello, annuncia l'evento del 20 febbraio a Cassino. A partire dalle ore 10, all'interno del Campus Folcara, si svolgeranno i campionati regionali studenteschi di cross. Prima partiranno le ragazze e i ragazzi che percorreranno i mille metri, poi sarà la volta dei cadetti e infine gli allievi. Ci sarà anche lo spazio riservato ai diversamente abili. L'appuntamento è per il 20 febbraio al Campus della Folcara. Intanto gli atleti del Cus Cassino in vista dei festeggiamenti di San Benedetto . Quest'anno arricchiti dalla ricorrenza del 75° anniversario della distruzione della città martire – si preparano anche al tour tra le città benedettine per l'accensione della fiaccola che quest'anno i tedofori del Cus accenderanno a Cracovia dal 28 febbraio al 4 marzo. Il presidente del Cus Cassino si dice entusiasta e trapela che altre iniziative importanti potrebbero svolgersi nel corso dell'anno per celebrare anche i 40 anni dell'Università di Cassino. 

 

View the embedded image gallery online at:
http://www.cuscassino.it/cus-new/eventi?start=15#sigProId381ac4d20a

Campus Invernale per studenti universitari, un’occasione unica per apprendere le tecniche dello sci alpino in un ambiente stupendo, in Val di Zoldo, nel comprensorio dello Ski Civetta, nel cuore delle Dolomiti.

Lo Ski Civetta:

Parte del famoso Dolomiti Superski, lo Ski Civetta offre circa 100 km di piste perfettamente innevate da fine novembre ad aprile, una ragnatela che si sviluppa attorno al Monte Civetta garantendo panorami mozzafiato sulle montagne più famose delle Dolomiti.

In Val di Zoldo inoltre, grazie ad un impianto di illuminazione all’avanguardia, è possibile provare l’emozione dello sci in notturna, un’esperienza assolutamente da non perdere.

L’offerta comprende 5 giorni sulla neve con soggiorno in hotel o in residence, con skipass Ski Civetta e corso di sci. Nel dettaglio l’offerta prevede:

Soggiorno in hotel con trattamento di mezza pensione (pernottamento, cena e colazione) o soggiorno in residence (solo pernottamento), 5 notti;
Pranzo in cestino (solo formula hotel);
Servizio navetta dall’hotel alle piste;
Skipass Ski Civetta (facente parte del Dolomiti Superski), comprensorio che può vantare circa 100 km di piste. Lo skipass è valido per 5 giorni (compreso sci in notturna);
8 ore di scuola sci con test conclusivo: divisione in gruppi omogenei di 8-12 allievi, 2 ore di insegnamento per 4 giorni, possibilità di specializzazioni in snow-board e sci nordico;
Sconto 10% su noleggio sci e scarponi;
Ingresso gratuito al pattinaggio ai piedi delle piste;
Civetta card;
Assistenza garantita in loco dallo staff di Prodolomiti e della Scuola Sci Civetta.
Prezzi:

 

/2019 Formula “HOTEL” Formula “RESIDENCE”  
  euro euro  
02.12-07.12 395,00 295,00  
09.12-14.12 395,00 295,00  
16.12-21.12 395,00 295,00  
23.12-28.12 450,00 350,00  
30.12-04.01 610,00  
06.01-11.01 400,00 330,00  
13.01-18.01 415,00 325,00 Speciale Snowboard
20.01-25.01 415,00 325,00  
27.01-01.02 415,00 325,00  
03.02-08.02 435,00 325,00 Speciale Snowboard 
10.02-15.02 435,00 325,00  
17.02-22.02 435,00 325,00 Speciale Snowboard
24.02-01.03 440,00 365,00  
03.03-08.03 440,00 365,00 Speciale Snowboard
10.03-15.03 395,00 305,00 Speciale Snowboard
17.03-22.03 375,00 290,00  
24.03-29.03 375,00 290,00 Settimana Italiana
25.03-30.03 365,00 280,00 Settimana Italiana

 

N.b. I non sciatori usufruiranno di una detrazione di € 90,00.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la segreteria del CUS Cassino al numero 0776.2994654 

ECCO IL MENNEA DAY, MERCOLEDI' TUTTI AL SALVETI IN RICORDO DELLA FRECCIA DEL SUD
Un giorno e duecento metri nel ricordo di Pietro Mennea. Il 12 settembre è e sarà per sempre una data indimenticabile per l’atletica italiana. L’anniversario dell’impresa del mito Pietro Mennea, record del mondo dei 200 metri a Città del Messico, è un giorno speciale per lo sport azzurro. Quel 19.72, corso alle Universiadi del 1979, è ancora il primato d'Italia e d'Europa del mezzo giro di pista. A cinque anni dalla prematura scomparsa della Freccia del Sud nel 2013, l'Italia dell'atletica continua a ricordarlo con il Mennea Day. Anche quest'anno non mancheranno una serie di manifestazioni su quasi tutto il territorio nazionale nel segno dei 200 metri da correre in pista e non solo. Il Cus Cassino, grazie al dinamico ed attivo professor Carmine Calce, ha infatti organizzato anche nella città martire una nuova edizione del ‘Mennea Day’sulla pista di atletica dello stadio ‘Salveti’ intitolata proprio al campione olimpionico che, il 22 marzo 1983, vi stabilì il record mondiale di 14’’8 sui 150 metri. Pietro Mennea aveva inoltre iniziato i suoi studi all’Isef di Cassino, perciò Cassino sin dalla prima edizione è stata la prima città dell’intera regione Lazio ad aderire all’iniziativa. Il ritrovo è previsto alle ore 16:30 all’interno dello stadio ‘Salveti’: essendo una competizione non agonistica la partecipazione è aperta a tutti, basta iscriversi versando un contributo simbolico di un euro che sarà devoluto alla ‘Fondazione Pietro Mennea Onlus’, organizzazione voluta dal campione azzurro ed impegnata in iniziative di solidarietà sociale. Quindi alle ore 17 scatterà la staffetta: 200 atleti per 200 metri. Entusiasta si dice il professor Carmine Calce, che invita l’intera cittadinanza a partecipare all’evento: «Ormai, un po’ come la maratona di primavera, anche il Mennea day sta diventando una tradizione e un appuntamento irrinunciabile per le famiglie che partecipano anche con i loro piccoli. Il Mennea day è una giornata per correre insieme, anche senza cronometro, per interpretare liberamente, ognuno a modo suo, quei 200 metri legati indissolubilmente alla “Freccia del Sud”. Per la pettorina numero uno è attesa la presenza di Vincenzo Formisano della Banca Popolare del Cassinate, main sponsor dell’iniziativa, ed anche il sindaco D’Alessandro e il rettore Betta hanno dato la loro adesione all’iniziativa. Sulla pista sono inoltre attesi il delgato allo sport Carmine Di Mambro, l’assessore Benedett Leone, il consigliere regionale Pasquale Cicciarelli e, tra gli altri, il presidente del Cosilam Mario Abbruzzese, Carmelo Ursino e il nuovo presidente di Laziodisu oltre che il direttore generale dell’Ateneo Capparelli. Oltre alle autorità sono poi attesi tanti alunni delle scuole superiori: adesione completa è giunta dall’ex Medaglia d’Oro. Tra i 200 partecipanti dell’ anno scorso, il record della quinta edizione è stato fissato a 24 secondi tra i ragazzi e 32 tra le ragazze. Non è stato però battuto il record di 21 secondi di due anni fa, neanche in termini di etá. Resta salva la “leadership”del 2015 di Donato Formisano tra i senior e quello di Loris Simone che si è confermato essere il più giovane partecipante con 5 anni e 24 giorni e detiene lo speciale primato avendo partecipato già nel 2013 a 2 anni e 11 giorni. In questa sesta edizione, dunque, sono tanti i record da battere. Il presidente Calce chiama tutti a raccolta

 

footer def