logo 2016

 

20th WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP CROSS COUNTRY 2016

CUS Anniversario

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

ECCO IL MENNEA DAY, MERCOLEDI' TUTTI AL SALVETI IN RICORDO DELLA FRECCIA DEL SUD
Un giorno e duecento metri nel ricordo di Pietro Mennea. Il 12 settembre è e sarà per sempre una data indimenticabile per l’atletica italiana. L’anniversario dell’impresa del mito Pietro Mennea, record del mondo dei 200 metri a Città del Messico, è un giorno speciale per lo sport azzurro. Quel 19.72, corso alle Universiadi del 1979, è ancora il primato d'Italia e d'Europa del mezzo giro di pista. A cinque anni dalla prematura scomparsa della Freccia del Sud nel 2013, l'Italia dell'atletica continua a ricordarlo con il Mennea Day. Anche quest'anno non mancheranno una serie di manifestazioni su quasi tutto il territorio nazionale nel segno dei 200 metri da correre in pista e non solo. Il Cus Cassino, grazie al dinamico ed attivo professor Carmine Calce, ha infatti organizzato anche nella città martire una nuova edizione del ‘Mennea Day’sulla pista di atletica dello stadio ‘Salveti’ intitolata proprio al campione olimpionico che, il 22 marzo 1983, vi stabilì il record mondiale di 14’’8 sui 150 metri. Pietro Mennea aveva inoltre iniziato i suoi studi all’Isef di Cassino, perciò Cassino sin dalla prima edizione è stata la prima città dell’intera regione Lazio ad aderire all’iniziativa. Il ritrovo è previsto alle ore 16:30 all’interno dello stadio ‘Salveti’: essendo una competizione non agonistica la partecipazione è aperta a tutti, basta iscriversi versando un contributo simbolico di un euro che sarà devoluto alla ‘Fondazione Pietro Mennea Onlus’, organizzazione voluta dal campione azzurro ed impegnata in iniziative di solidarietà sociale. Quindi alle ore 17 scatterà la staffetta: 200 atleti per 200 metri. Entusiasta si dice il professor Carmine Calce, che invita l’intera cittadinanza a partecipare all’evento: «Ormai, un po’ come la maratona di primavera, anche il Mennea day sta diventando una tradizione e un appuntamento irrinunciabile per le famiglie che partecipano anche con i loro piccoli. Il Mennea day è una giornata per correre insieme, anche senza cronometro, per interpretare liberamente, ognuno a modo suo, quei 200 metri legati indissolubilmente alla “Freccia del Sud”. Per la pettorina numero uno è attesa la presenza di Vincenzo Formisano della Banca Popolare del Cassinate, main sponsor dell’iniziativa, ed anche il sindaco D’Alessandro e il rettore Betta hanno dato la loro adesione all’iniziativa. Sulla pista sono inoltre attesi il delgato allo sport Carmine Di Mambro, l’assessore Benedett Leone, il consigliere regionale Pasquale Cicciarelli e, tra gli altri, il presidente del Cosilam Mario Abbruzzese, Carmelo Ursino e il nuovo presidente di Laziodisu oltre che il direttore generale dell’Ateneo Capparelli. Oltre alle autorità sono poi attesi tanti alunni delle scuole superiori: adesione completa è giunta dall’ex Medaglia d’Oro. Tra i 200 partecipanti dell’ anno scorso, il record della quinta edizione è stato fissato a 24 secondi tra i ragazzi e 32 tra le ragazze. Non è stato però battuto il record di 21 secondi di due anni fa, neanche in termini di etá. Resta salva la “leadership”del 2015 di Donato Formisano tra i senior e quello di Loris Simone che si è confermato essere il più giovane partecipante con 5 anni e 24 giorni e detiene lo speciale primato avendo partecipato già nel 2013 a 2 anni e 11 giorni. In questa sesta edizione, dunque, sono tanti i record da battere. Il presidente Calce chiama tutti a raccolta

 

Campionati Nazionali Universitari Primaverili 2018 si terranno a Campobasso, dal 19 al 27 maggio 2018.

Regolamento generale

Sport Individuali

Atletica Leggera – Canoa – Canottaggio – Golf – Judo Karate – Lotta – Pugilato Scherma Taekwondo Tennis Tennistavolo – Tiro a segno – Tiro a volo.

 Sport di Squadra

Calcio a 5 Maschile, Calcio a 5 Femminile, Pallacanestro Maschile, Pallavolo Maschile

ORARIO ATLETICA

 

 

 

 

 

 

Si tratta di un Campionato Italiano indetto dal C.U.S.I. (Centro Universitario Sportivo Italiano) al quale il C.U.S. Cassino è federato. I C.N.U. vengono organizzati tutti gli anni da un C.U.S. afferente ad una sede universitaria.

Si dividono in C.N.U. Primaverili e Invernali.

CNU primaverili
Possono essere individuali o a squadre e le discipline sono le seguenti:
Calcio a 11, calcio a 5, pallavolo, canoa, canottaggio, kayak, beach volley, atletica leggera, judo, taekwondo, karate, pugilato, scherma, tennis, tennistavolo, tiro a segno, tiro a volo, golf, lotta libera, lotta greco romana.
Per partecipare ai C.N.U. primaverili individuali è necessario inoltrare richiesta di partecipazione alla segreteria del Cus Cassino(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)compilando il modulo allegato di richiesta partecipazione CNU 2018.

Insieme ad una commissione tecnica, il C.U.S Cassino, si occuperà di convocare la rappresentativa degli sport a squadre. Per coloro i quali militano in squadre agonistiche sarà richiesta la presentazione del Nulla Osta da parte della società di appartenenza.

CNU invernali
Le discipline sono sci alpino e sci nordico. 

Richiesta di partecipazione CNU 2018

CALCIO A 5  

CUS TOR VERGATA VS CUS CASSINO

 13 FEBBRAIO 2018
CALCIO A 11

CUS MODENA VS CUS CASSINO

07 MARZO 2018
VOLLEY MASCHILE

CUS CASSINO VS CUS BOLOGNA

13 MARZO 2018

Vieni a rappresentare la tua università nei CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI. Presenta la tua candidatura nei seguenti sport di squadra:

- Pallavolo maschile

- Calcio a 5

- Calcio a 11

e in tutti gli altri sport individuali.
 
Vi aspettiamo..!
 
 locandina squadra

Il Cus Cassino trionfa nell'atletica. Nei giorni scorsi, in occasione della cerimonia di premiazione provinciale di tecnici, atleti e società per l'attività svolta nella stagione agonistica 2017, ha ricevuto la medaglai d'oro nella categoria cadette con la giovanissima Giulia Verrecchia. L'iniziativa, organizzata dal presidente della Fidal – comitato provinciale di Frosinone, Maurizio Mirabello – in collaborazione con il Centro Universitario Sportivo di Cassino, si è svolta nel palazzo degli studi del Campus. Oltre al presidente del Cus Cassino, ovvero il professor Carmine Calce, nel corso della cerimonia sono intervenuti il magnifico rettore dell'Unicas Giovanni Betta; il direttore generale dell'ateneo Antonio Capparelli; il sindaco del Comune di Cassino Carlo Maria D'Alessandro; il presidente Fidal Lazio Fabio Martelli; la dottoressa Mantua Luciana delegata provinciale del Coni di Frosinone e, ospite d'onore, Samuele Cerro, campione italiano under 23 nel salto triplo. Una manifestazione di grande interesse e che ancora una volta ha visto il Cus Cassino in prima linea, non solo nell'organizzazione ma anche nelle medaglie. Gaia Palombo e Giulia Saragosa hanno avuto buoni risultati tra le ragazze; Denise Munzi tra le cadette dove il rimo posto – come detto – è andato a Giulia Verrecchia; tra i ragazzi – categoria esordienti – il Cus ha ottenuto l'argento con Jason Munzi; infine il Centro Universitario Sportivo dell'Unicas ha ottenuto buoni risultati nella categoria “tecnici” con Fiorella Pittiglio, Maurizio Fionda e Francesca Marotta. Soddisatto si è detto il presidente del Cus Cassino Carmine Calce che nel corso dell'iniziativa ha chiesto a voce alta di poter organizzare nella città martire i campionati nazionali del 2019. “Abbiamo tanti ragazzini e abbiamo dato nuova linfa all'atletica. Adesso si cominciano a vedere dei risultati e noi siamo molto contenti e orgogliosi di questo”. Questi, invece, i vincitori nelle altre categorie: Mattia Sofia Perla, Livia Tallini e Ylenia Fargnoli sul podio degli esordienti femminili; l'ateltica eidos e atletica Arce su gradini più alti del podio degli esordienti maschili; Ilaria De Cicco e Miriam Costantino della Polisposrtiva Fava sul podio delle ragazze insieme a Gaia Gargano dell'atletica Eidos; Antonio Tiziano Rotondo, Ezio Frioni e Simone Ballin sul podio dei ragazzi; Lucrezia Marotta, Asia Fargnoli e Giorgia Tespio tra i primi degli esordienti maschili; tra i tecnici – infine – lo scettro è andato a Federica Vecchio, Augusto Terranova e Luigi Guarracino.

footer def