logo 2016

 

20th WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP CROSS COUNTRY 2016

CUS Anniversario

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

Doppio successo per il Cus Cassino sia in termini di organizzazione che in termini di risultati ottenuti dagli atleti. Domenica scorsa, 24 febbraio, nel campo adiacente il rettorato dell'Università degli Studi di cassino e del Lazio Meridionale si sono disputati i campionati regionali. Queste le numerose gare che si sono disputate e gli ottimi risultati ottenuti dagli atleti del cus Cassino: nei 10 km Senior Uomini: Daniele Bernardelli con un ottimo 23° posto e un tempo di 38’07. Negli 8 km Senior Donne un 7° posto per Francesca Marotta con 33’51; 10° posto Elisa Vecchio con 34’32 e 15° posto Fiorella Pittiglio con 37’44. Nei 4 km allieve un 10° posto per Roberta Gobbo 17’38, 15° posto Serena Di Meo con 19’16, 17° posto per Miele Gaia con 19’29 e 18° posto con 19’46 per Giulia Maria Panzini. Per il Cross Corto di 3 km ottimo 12° posto per Stefano Oddi , vincitore dei 3000 metri a Roma Farnesina il 23 febbraio, segue Tasi Mattia al 18° posto con 10’43 e Sergio Calce con 12’24. Per le donne nei 3 km Melissa Tasi raggiunge un 17° posto con 15’05. Nei  2 km cadette un ottimo tempo di 8’39 per Kasia Mastronicola. Per finire bravissime le più piccole: nella categoria ragazze uno splendido 10° posto per Francesca Palombo con tempo 3’53 seguita da Barilone Francesca 4’1, Angela Fardellicon 4’17, 36 Valente Brigitta 4’23, Fargnoli Ilenia 5’09, Leone Giada 5’12 e Francesca Rizza 5’46. Ottima la riuscita anche per quel che riguarda i campionati studenteschi. Il coordinatore regionale del Lazio Miur Mancuso Antonino  dice: ""Si tratta di una manifestazione che ha dato ampia soddisfazione sia sotto il profilo organizzativo che agonistico nel rispetto di quelle che sono le aspettative scolastiche e istituzionali. Un grazie va al rettore Giovanni betta dell'Università di Cassino che ha organizzato l'evento, al presidente del Cus Carmine Calce, a tutti i dirigenti scolastici e soprattutto agli studenti che come sempre sono stati brillanti nelle gare. Intanto gli atleti del Cus Cassino in questi giorni sono impegnati anche in veste di tedofori per l'accensione della fiaccola benedettina. Dopo aver fatto brillare la fiaccola in Vaticano, ora la fiaccola - simbolo di pace - è approdata ad Auschwitz. 

Il Cus Cassino, con il presidente Carmine Calce, comunicano il posticipo della manifestazione in ricordo di Pietro Mennea a data da destinarsi per le avverse condizioni meteo.

Nonostante la macchina organizzativa si fosse già messa in moto e fosse oggi la data scelta per celebrare il Mennea Day, l'evento a causa delle avverse condizioni meteo è stato rimandato a data da destinarsi. Si attende comunicazione ufficiale della nuova data scelta per lo svolgimento della tanto attesa manifestazione.

Il Mennea Day giunto alla V edizione nasce per celebrare il grande olimpico Pietro Mennea. Un giorno speciale per tutta Italia che si prepara a vivere il 12 settembre a circa sei anni dalla prematura scomparsa dell’olimpionico di Mosca 1980. Il mondo intero dell’atletica intende celebrarlo nel 38° anniversario di quel 19.72 con cui nel 1979, all’Universiade di Città del Messico, stabilì il record iridato del mezzo giro di pista.

Sin dal primo anno ha aderito con convinzione anche la città di Cassino. Il Cus Cassino , grazie al dinamico ed attivo professor Carmine Calce, ha infatti organizzato ogni anno una edizione del ‘Mennea Day’ sulla pista di atletica dello stadio ‘Salveti’ intitolata proprio al campione olimpionico che, il 22 marzo 1983, vi stabilì il record mondiale di 14’’8 sui 150 metri. Pietro Mennea aveva inoltre iniziato i suoi studi all’Isef di Cassino, perciò la città martire è stata la prima città dell’intera regione Lazio ad aderire all’iniziativa.

L'appuntamento previsto per oggi alle ore 16,30 è rimandato ma tutti si auspicano che l'iniziativa possa essere celebrata a stretto giro.

footer def