logo 2016

 

20th WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP CROSS COUNTRY 2016

CUS Anniversario

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

Calce con Ursino Betta Masala e comitato organizzatoreMeno quaranta. Scatta il conto alla rovescia in vista dei mondiali di corsa campestre ospitati quest'anno dalla città di Cassino. A farsi promotore dell'iniziativa è stato il Centro Universitario Sportivo del professor Carmine Calce in collaborazione con l'ateneo guidato dal rettore Giovanni Betta, con la Fisu, il Cusi nazionale, Laziodisu, il comune di Cassino, la regione Lazio, la Camera di commercio di Frosinone e con il comitato organizzatore capitanato dall'ex rettore Ciro Attainaese. I cross country andranno in scena in 12 marzo e un mese prima, ovvero giovedì 11 febbraio ci sarà la conferenza stampa ufficiale di presentazione dell'evento al Campus Folcara. A partire dalle ore 10:30 nell'aula magna del palazzo degli studi verranno svelati tutti i dettagli dell'evento. Ad aprire i lavori sarà il padrone di casa, ovvero il rettore dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Giovanni Betta e il suo delegato alle attività sportive Daniele Masala. Interverranno poi il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone e l'assessore allo sport Danilo Grossi. La relazione dettagliata verrà illustrata dal presidente del Cus Cassino Carmine Calce mentre Lorenzo Lentini, in qualità di presidente, porterà i saluti del Cusi nazionale. Alla conferenza sarà presente anche il commissario straordinario di Laziodisu Carmelo Ursino e, ovviamente, il presidente del comitato organizzatore dei cross country Ciro Attaianese. A chiudere la cerimonia di presentazione sarà l'ospite d'onore Franco Fava, ex atleta e giornalista italiano nonché primatista italiano dei 2000 metri su pista con 58',53" e 8 decimi (stabilito il 4 settembre 1977) e che è stato quattro volte campione italiano su pista dal 1972 al 1975 nei 3000 siepi; vanta inoltre 5 titoli italiani del cross. I dirigenti Fidal che nei mesi scorsi hanno svolto più di un sopralluogo sulla pista dove si svolgeranno i mondiali si sono complimentati con il presidente Calce per le strutture e gli spazi di cui gode l’Ateneo per praticare le varie attività sportive, ed hanno aperto alla possibilità di svolgere presto anche altre iniziative. Della ricaduta infrastrutturale che potrà esserci sulla città ha parlato il presidente del Cus Carmine Calce: «Nel 2013 Con i Cnu abbiamo migliorato l’offerta degli impianti sportivi, questa è un’altra grande opportunità per la città. Con i campionati mondiali di corsa campestre di marzo, oltre ad avere i migliori atleti universitari del mondo a Cassino, siamo certi di lasciare un segno tangibile della nostra attività sul territorio».

footer def