master4 mondiali montecassino

logo 2016

 

20th WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP CROSS COUNTRY 2016

CUS Anniversario

tesseramento atletica bianco2 canoa bianco2 nuoto bianco2 pallavolo bianco  pallamano bianco fitness bianco2 pallanuoto bianco fitness bianco2 cosscountry2016 bianco

Scatta il conto alla rovescia. Tra un mese esatto, ovvero il 12 marzo, la città di Cassino ospiterà i mondiali di cross country. Ma le delegazioni dei vari paesi inzieranno ad arrivare nella città martire già il giorno 7. Tutti i dettagli in merito ai mondiali di corsa campestre che si disputeranno sulla pista interna al campus Folcara sono stati illustrati ieri mattina nell’aula magna dell’Università. A fare gli onori di casa è stato il rettore Giovanni Betta all’unisono con il suo predecessore, nonché presidente del comitato organizzatore Ciro Attaianese. Il primo ad intervenire è stato il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone che ha spiegato i benefici che tale competizione sportiva porterà alla città sia in termini di ricadute turistiche che infrastrutturali. Il presidente del Cus Cassino Carmine Calce, in prima linea nell’organizzazione dell’evento, ha evidenziato il lavoro svolto dal Cusi nazionale – ieri presente con il presidente Lentini e con il segretario generale Dima – dalla Fidal (rappresentata da Nasciuti) e dal Coni. Ospite d’onore l’olimpionico Franco Fava, 29 volte nazionale italiano, ha partecipato a 2 edizioni dei Giochi olimpici (giungendo 8º alla maratona di Montreal 1976) ed un Campionato europeo di atletica leggera (giungendo 4º a Roma 1974 nei 3000 siepi). Fava in inverno si dedicava al cross, il suo miglior risultato fu il 4º posto ai mondiali di Dusseldorf 1977. Ritiratosi a 38 anni dalle competizioni agonistiche, Fava è oggi giornalista per il Corriere dello Sport. Ieri in aula magna ha portato la sua benedizione all’evento e si è complimentato con gli organizzatori. Il presidente del Cus Carmine Calce ha spiegato che per il prossimo 12 marzo si attendono oltre 500 atleti provenienti da ben 30 paesi diversi. L’importanza di promuovere l’Università di Cassino attraverso eventi sportivi che hanno una risonanza mondiale è stata infine evidenziata anche dal rettore Giovanni Betta e dal suo delegato, oltre che dal presidente del comitato organizzatore Ciro Attaianese. L’info point all’interno del college del campus folcara sarà il collettore di tutte le attività dell’evento mondiale per la settimana che il Campus accoglierà studenti provenienti da oltre 25 nazioni. Il clou delle gare, come detto, è in programma il 12 marzo quando circa 600 studenti gareggeranno sul circuito interno al Campus. Ma già si guarda oltre, agli eventi da realizzare nel 2017. Non prima di festeggiare però degnamente l’anno in corso: prima con i cross country e poi con una grande festa per brindare ai 30 anni del Cus Cassino.

footer def